Infernaccio 2013 - Raduno Circolo Porto di Livorno
06.10.2013

Infernaccio 2013 - Raduno Circolo Porto di Livorno

Il Circolo Porto di Livorno è lieto di annunciare l’edizione 2013 dell’Infernaccio!” (applausi) Hai capito cos’è? Te dico la verità: no! E’ il raduno labronico per eccellenza! Aaaaah!?

 

Bischerate a parte, ricevo molti messaggi che mi chiedono notizie sul nostro raduno: si fa? Non si fa? Certo che si fa! Purtroppo l’attesa è stata lunga anche per noi, nel senso che, non avendo potuto fare la Via del Carbone, siamo in astinenza di raduni dall’anno scorso. Certo, organizzare un evento come lo intendiamo noi non è uno scherzo, richiede fatica e impegno per diverso tempo, ma ormai ci siamo abituati e un po’ ci manca…
Bando alle ciance: la data è fissata per Domenica 6 Ottobre e i preparativi sono in corso per avere un percorso e una logistica all’altezza delle aspettative vostre e anche nostre. Ormai vi abbiamo abituati male, e dobbiamo fare i salti mortali per stare al passo.
Premessa
Prima di passare ai dettagli tecnici, voglio solo dire quali sono le linee guida di questa edizione: la nostra intenzione è di “tornare un po’ al passato”, ovvero di ripresentare un percorso che sia impegnativo da tutti i punti di vista, in maniera tale che ci sia solo una certa percentuale di “survivors” che arrivano all’agognato traguardo. Naturalmente il giro sarà adatto a tutti, anche ai neofiti: chi non ha ancora la tecnica per affrontare i passaggi più tosti, potrà aggirare l’ostacolo facendo qualche tratto a spinta; allo stesso modo, chi non ha nelle gambe tutti i km. del giro completo, avrà la possibilità di scorciare e rientrare anzitempo.
Avvertenze per l’uso
E' sempre utile precisare che si tratta di una escursione libera e gratuita, in linea di massima alla portata di tutti, ma alla quale ciascuno deve partecipare con la consapevolezza delle proprie capacità fisiche e tecniche, assumendosi la responsabilità della propria libera adesione.
Gli accompagnatori sono soltanto persone che conoscono il percorso, e faranno il possibile per farvi godere il giro: cercate di aiutarle con un comportamento responsabile, indossate casco ed abbigliamento appropriato, e portatevi dietro la giusta quantità di acqua (c'è una fontana alla partenza e un’altra a 2/3 del percorso, poi c’è il ristoro centrale…), una dotazione minima di attrezzi e camere d'aria.
Altra raccomandazione ai più “scalmanati”: cercate di non precedere la “testa” del gruppo, è vero che il percorso è ben frecciato (dal giorno prima…) ma c’è sempre l’evenienza di un segnale caduto o tolto dai soliti buontemponi… E poi, non ha senso fare le volate: stiamo tutti insieme e godiamoci la compagnia ed il paesaggio, le performance le esibiamo un altro giorno.
L’evento
Il ritrovo è previsto per le ore 9:00 e la partenza, inderogabilmente, per le 9:30.
Come luogo di partenza è stato mantenuto il parcheggio di Villa Corridi in via di Collinaia, che è il solito dell’anno scorso e che vide l’avvio della mitica Stronkaciui 2006, l’antesignana dei raduni labronici (e non solo).
Il percorso, ovviamente tutto nuovo, ha una lunghezza di una quarantina di chilometri o qualcuno in più, per permettere un rientro “in sicurezza” anche in caso di partecipazione numerosa, garantendo comunque un discreto impegno in termini di tempo e di fatica. Il dislivello si aggira sui 1300 metri totali, distribuiti, come tradizione e conformazione del territorio impongono, in un continuo saliscendi. La maggior parte del percorso è costituito da singletracks, tutti ben pedalabili. Come già detto, alcuni brevi tratti più impegnativi, sia in salita che in discesa, potranno essere superati a piedi dai meno esperti.
E’ previsto un “rifornimento” intermedio abbastanza spartano, mentre al termine del giro sarà offerto un ristoro più consistente…
E’ comunque indispensabile portarsi dietro il necessario per rifocillarsi sul percorso, panini e/o barrette a seconda dei gusti. Chi volesse contribuire al ristoro con prodotti in natura, come è tradizione, può consegnare tale materiale prima della partenza.
Come arrivare
Da nord e da sud: variante Aurelia, uscita Livorno Sud, seguire indicazioni per quartiere Salviano, alla successiva doppia rotatoria (!) tenere la destra e prendere la prima uscita, poi proseguire a diritto per altri 300 mt. circa.
Sul navigatore impostare come destinazione l’incrocio tra via di Collinaia e via del Vecchio Lazzeretto (non riconosce la numerazione civica di via di Collinaia !?). Il ritrovo è poco più avanti, davanti all’ingresso del Parco Pubblico di Villa Corridi.(*)

 

Login to post comments

MTB InstaGallery

 Instagrammati

Usa Instagram e fai una foto.
Nella didascalia scrivi l’hashtag:
#tuscanymtbguide e ti
vedi su www.tuscanymtbguide.it

About

  • Mountain Bike ride

    Tuscany MTB Guide tours are one of the most exciting ways to really savour the fields of golden sunflowers, wonderful rolling hills and country lanes of Tuscany. Qualified mountain bike guide, are proud to offer a wide range of cycle tours around beautiful Tuscany, suitable for all levels. 

    Read More
  • Bikers and chianti view

    Tuscany MTB Guide tour offers one day bike tours just south of Florence in the heart of the Chianti wine region. Our single day bike tour in Tuscany has everything from wine and oil tasting, to visiting a charming 12th century medieval castle which is home to a Count and Countess.

    Read More

Twitter

tuscanymtbguide
tuscanymtbguide Guardate che ideona! ow.ly/DlmgH

5 giorni fa tramite Hootsuite

tuscanymtbguide
tuscanymtbguide Mountainbike Tour a primavera! photo by Morina #mountainbiketour #springmtb

Giovedì, 15 Maggio 2014 tramite Hootsuite